Home

Risonanze

La ragione e la follia del vivere


In questa attesa… in questo lento scorrere del tempo… nel bisogno di costruire qualcosa di immenso… in questo volgare senso di inadeguatezza che alle volte provo pensando alle parti incompiute di me… mi concedo l’abuso di includere anche me in questo pensiero che ti riguarda… e che ti guarda… per incontrarti ancora… per incontrare te… la tua bellezza… le tue ferite… la tua gioia… i tuoi dolori… perché in te ri-trovo il coraggio perduto di osare… di vivere e di innamorarmi ancora della vita… di crederci ancora… di avere fede.


In te respiro

Con lo sguardo rivolto al tuo mare agitato… che con le sue onde si infrange sulla riva del mio imbrunire… i pensieri affondano nei tuoi abissi e senza fiato come l’aurora riemergono per espandersi… fino a possedere ogni particella del mio sentire.

Pensare… Sentire… Volere

Omaggio a Massimo Scaligero Delle tre facoltà, pensare, sentire, volere, che l’uomo moderno ha unicamente riflesse dal fisico, una sola può essere da lui ripercorsa a ritroso sino alla radice metafisica: il pensare. Il sentire e il volere, ripercorsi, lo riportano comunque a una radice fisica, non perché la loro essenza non sia metafisica, maContinua a leggere “Pensare… Sentire… Volere”

Ti amo figlio mio

Se un giorno mi vedrai vecchio: se mi sporco quando mangio e non riesco a vestirmi… abbi pazienza, ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo.

Il coraggio di vivere

Questo dobbiamo fare… amare e poi ancora amare… senza indugi… allontanando ogni ripensamento e ogni risentimento… perché una vita priva di slanci d’amore non è diversa dalla morte.

Se sapessi che…

Se per un istante Dio si dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi facesse dono di un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto ciò che penso, ma penserei a tutto ciò che dico.

Quando le donne amano

“[…] negli abbracci forsennati o dolcissimi non era il tuo corpo che cercavo bensì la tua anima, i tuoi sentimenti, i tuoi sogni, le tue poesie. E forse è vero che quasi mai un amore ha per oggetto un corpo, spesso si sceglie una persona per la malia inesplicabile con la quale essa ci investe, o per ciò che essa rappresenta ai nostri occhi, alle nostre convinzioni, alla nostra morale

Quando le donne amano

La mia notte… che non vorrei più…
La mia notte è come un grande cuore che pulsa.
Sono le tre e trenta del mattino.
La mia notte è senza luna.
La mia notte ha grandi occhi che guardano fissi una luce grigia che filtra dalle finestre.
La mia notte piange e il cuscino diventa umido e freddo.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


Momento

“Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli sempre la speranza”
Seneca

“Un solo raggio di sole è sufficiente per cancellare milioni di ombre”
San Francesco

“Ma la vita mi era cara lo stesso. Ballavo e cantavo e resistevo.
Per poco che abbia un uomo si accorge che potrebbe avere anche di meno”

Charles Bukowski
Storie di ordinaria follia



Cammino

“Libera è colei che si arrende alla trasformazione”
B. Hellinger

Ogni uomo deve decidere se camminerà nella luce dell’altruismo creativo o nel buio dell’egoismo distruttivo.
Questa è la decisione.
La più insistente ed urgente domanda della vita è: Che cosa fate voi per gli altri?

Martin Luther King

“Le persone danneggiate sono pericolose.
Sanno di poter sopravvivere”

Josephine Hart

Crescita

“Scrivere sulle cose mi ha permesso di sopportarle”
Charles Bukowski

La vera misura di un uomo non si vede nei suoi momenti di comodità e convenienza, bensì tutte quelle volte in cui affronta le controversie e le sfide”
Martin Luther King

Una delle azioni più potenti che potete compiere per imprimere una svolta a questo mondo burrascoso è levarvi in piedi e mostrare la vostra anima.
In tempi oscuri, un’anima risplende come oro”

Clarissa Pinkola Estes

dicembre: 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Tutto quello che non devi sapere

La vita è così… quando meno te lo aspetti ti mette di fronte uno come me… che comincia a grattarti la mente… ad alimentarti quel fastidio che rischia di farti mettere tutto in discussione. E se continui si fa sempre più urgente il bisogno di andare avanti… per incontrare l’essere più strano… pazzoide e fantastico che tu abbia mai conosciuto… te stesso.

Se non ti basta… continua

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: