Tu ama

Ho trovato una pietra… un minuscolo gradino… per i miei attimi di cedimento… per riposare e respirare con la faccia rivolta al cielo e alla luna… che in questa lunga notte si nasconde e si tormenta… anche lei… come te.

Mi accorgo sempre più che amo e adoro la tua anima. A eccitarmi non è solo il tuo culo… né solo le tue spalle… le tue mani… le tue cosce… il tuo seno… le tue labbra offerte. Questa mia istintiva e indomabile eccitazione si manifesta con la percezione perfetta del tuo odore… del tuo sapore… con il bagliore dei tuoi occhi e il sottofondo dei tuoi gemiti … che posso rievocare in ogni istante.

Un bel corpo… prima o poi… cambia… invecchia. Tu goditelo adesso… tutto… finché è giovane… finché puoi e come puoi. Perché poi gli anni passano e il corpo sarà meno tonico e meno elastico.

L’anima no! Finché la nutrirai e la difenderai… fino a quando sarà lo scrigno dei sentimenti e delle passioni… non invecchierà mai… e sarà bella sempre. L’anima non appartiene al tempo. L’anima non passa… non invecchia… resta e si rigenera ad ogni sorriso… ad ogni impeto di desiderio… ad ogni tremito… ad ogni tempesta ormonale… ad ogni convulsione genitale.

Fino a quando amerai senza pretendere nulla… senza trattenerti o fare troppa resistenza… l’anima resterà giovane… vigorosa… e nessun altro corpo bello… sodo… con le tette al vento… con i capezzoli turgidi o con un culo perfetto… potrà mai competere con te.

Ecco perché non c’è tempo da perdere… gli attimi passano… gli istanti volano.

Tu Vivili! Vivili tutti. Per smettere aspetta che sia sera… usa il buio solo come una corda per legare i momenti più belli. Vedrai che quando ti svegli respirerai aria nuova. Avrai voglia di compiacerti e ti stupirai per ciò che accade e ti circonda. Leggerai ad alta voce e canterai a squarciagola tutte le volte che sentirai il bisogno di urlare.

Viviamo di questa nostra luce anche nascosti nella sua ombra. Cerchiamola sempre… puntiamo sulla nostra follia… noi che siamo fortunati perché non ce l’hanno rubata da bambini.

Un legame come il nostro è fatale e rivoluzionario. È una attrazione che aggiunge… che moltiplica… che accelera… che dà valore al silenzio… al buio… alla luce… alle menti instancabili… come le nostre…  che generano fantasie e si alimentano di ironia… di sesso immaginario.

Tienimi le mani… intreccia le tue dita alle mie… la notte è già qui… e io ti sento… ti aspetto… e ti cerco ancora.

Tu ama… ama il mondo… ama le sue disgrazie… benedici e ringrazia questa vita che ti sei data e che ti sei concessa. Liberala dal male che ti opprime. Tu puoi… con un sorriso puoi amare il mondo… il tuo mondo… e con lui anche me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: