In te respiro

Con lo sguardo rivolto al tuo mare agitato… che con le sue onde si infrange sulla riva del mio imbrunire… i pensieri affondano nei tuoi abissi e senza fiato come l’aurora riemergono per espandersi… fino a possedere ogni particella del mio sentire.

Pensare… Sentire… Volere

Omaggio a Massimo Scaligero Delle tre facoltà, pensare, sentire, volere, che l’uomo moderno ha unicamente riflesse dal fisico, una sola può essere da lui ripercorsa a ritroso sino alla radice metafisica: il pensare. Il sentire e il volere, ripercorsi, lo riportano comunque a una radice fisica, non perché la loro essenza non sia metafisica, maContinua a leggere “Pensare… Sentire… Volere”

Sei ancora qui

Era nell’ordine superiore delle cose che dovesse accadere.
Quando il sentimento si fa prepotente non siamo avvezzi né propensi ad ascoltare la voce interiore… l’arcano riverbero della coscienza.

Universo umano

L’universo visibile è stato creato e generato per posizionare l’uomo nella stessa dimensione cosmica del tempo e dello spazio.
La necessità e l’utilità di questa collocazione appare evidente: nel tempo e nello spazio l’uomo si adatta, rimuove le sue parti grossolane, si raffina, muore e si evolve.

I volti dello spirito

Alzarsi… dilatarsi… contemplare… sollevare l’oscuro velo che occlude… che soffoca e nasconde l’orizzonte.
Venire fuori… emergere dalle onde tempestose… come essere liberi… creature funeste… inquiete… magnifiche e terribili.

L’incontro di due anime

Accade che due anime si incontrino e si riconoscano parte della stessa anima.
Si incontrano senza saperlo e si contemplano come stelle del firmamento.
Si muovono e danzano armonicamente nella stessa sfera gravitazionale… attratte dalle loro menti… dai loro pensieri… dalla loro antica saggezza.

Il mondo che generiamo

In questo tempo è più che mai complicato meditare e ordinare i pensieri.
C’è un evidente distacco, una lontananza notevole tra il visibile e il percettibile.
Questa crescente divaricazione esautora la volontà di reagire dinnanzi agli ostacoli per assimilare i cambiamenti.