Sei ancora qui

Era nell’ordine superiore delle cose che dovesse accadere.
Quando il sentimento si fa prepotente non siamo avvezzi né propensi ad ascoltare la voce interiore… l’arcano riverbero della coscienza.

Il mondo che generiamo

In questo tempo è più che mai complicato meditare e ordinare i pensieri.
C’è un evidente distacco, una lontananza notevole tra il visibile e il percettibile.
Questa crescente divaricazione esautora la volontà di reagire dinnanzi agli ostacoli per assimilare i cambiamenti.