Nudità della mente

In te è ancora viva la bambina che eri… che senza fiatare e pretendere nulla cerca sicurezza… protezione… ed un paio di braccia robuste dove respirare e riposare comodamente. Due braccia… che in un solo abbraccio… sappiano sanare muscoli e ossa… e restituire il corpo all’anima. Non devi dirlo a me… so già che spessoContinua a leggere “Nudità della mente”

L’arte del sognare

Se ti lasci sorprendere la mente si libera e ti libera… ti spinge in un’altra vita… in altre braccia… in altri mondi. Alzi la testa e le vertigini si trasformano in visioni stupefacenti. Quello che fino ad un attimo prima era reale per magia si dissolve. Gli affanni si placano insieme alle storture e alleContinua a leggere “L’arte del sognare”

L’essere imperfettibile

L’essere insoddisfatto e insofferente mi fece capire che stavo camminando in una qualche direzione… senza una meta. Sebbene la casualità non mi portasse da nessuna parte… ero riuscito ad allontanarmi sempre più dai miei pensieri… quelli frustranti… quelli che conducono a un vicolo cieco e non lasciano scampo. È stato un tentativo di fuga… unaContinua a leggere “L’essere imperfettibile”

Paura della felicità

Quando ho imparato a conoscerti eri diversa… è bastato poco per capire che eri strana… tremendamente strana… ricordo che con me parlavi appena… ma eri già capace di stare con tutti… tranne che con te stessa. Ti ho visto aiutare gli altri… senza mai chiedere aiuto a nessuno. Credo che nessuno abbia capito il perché.Continua a leggere “Paura della felicità”

Nostalgia dei sogni

Sono piombato in un inconfondibile senso di solitudine. Ho voglia di dormire… non per stanchezza ma per nostalgia dei sogni. Ho gli occhi troppo stanchi per guardare lontano… preferisco chiuderli… lasciarmi andare… perdermi in questa improvvisa e latente solitudine… nel dolce oblio del silenzio… tra sussulti di verità… che continuano a scavare… a cercarmi… ancheContinua a leggere “Nostalgia dei sogni”

Amala!

Vorrei che tu sapessi chi è lei… chi è la tua donna. Lo devi sapere che ama il silenzio… così come ama il cielo… il mare… la natura… e le stelle… ma forse lo sai già. Lei ama la filosofia… anche senza sapere di amarla. Ama tutto ciò che ha a che fare con l’amore…Continua a leggere “Amala!”

Il mondo che generiamo

In questo tempo è più che mai complicato mettere in ordine i pensieri. C’è un evidente distacco… una lontananza incalcolabile tra il visibile e il sensibile. La reazione a un problema collettivo è proporzionale all’equilibrio emotivo dell’essere umano. Ma quando le distanze tra ciò che vediamo e ciò che sentiamo si dilatano… si interpone unContinua a leggere “Il mondo che generiamo”

Sarà diverso…

Dopo quasi un mese di profonda crisi si cominciano ad analizzare quelli che potrebbero essere gli scenari, prossimi e futuri, legati alla vita sociale, al lavoro e a tutti quegli elementi che fanno della collettività una comunità solida e fiorente. Qualcuno paragona l’attuale crisi a quella del dopoguerra. Io credo che sarà diversa. Molto diversa.Continua a leggere “Sarà diverso…”

La stagione dei miracoli

Strana questa primavera. Mentre sparecchi i pensieri più freddi… e ti prepari al tepore… l’inverno ha i suoi rigurgiti… lenti e inesorabili. Si allungano i tempi e si accorciano gli spazi… ridotti ad una manciata di istanti ribelli. Il desiderio che non si appanna mentre i ricordi si pestano i piedi con il presente… comeContinua a leggere “La stagione dei miracoli”