Quelli come me

Quelli come me non si sopportano… non ci riesci. Per quanto ti sforzi a tenerli lontani… non si allontanano… non scappano… anzi ti acchiappano e si legano ancora di più… sempre di più… e si trasformano in vizio perché amano in modo spericolato… con tutta la forza… la passione… l’ardore… e ti bruciano. Quelli comeContinua a leggere “Quelli come me”

Quello che non si può spiegare

Anche io… come te… sono una persona danneggiata… appartengo alla specie più pericolosa. È l’istinto di sopravvivenza che mi ha reso tale. Non sopporto la pietà… sono fatto così male che la costanza mi annoia… ma so fingere bene… per questo nessuno lo nota. Non riesco a stare in equilibrio… odio le abitudini… mi stancano…Continua a leggere “Quello che non si può spiegare”

Eccomi!

Vengo in pace… a cercarti come mai avevo fatto prima. In questa notte di tribolazioni… ho bisogno di parlare con te… di dirti che era solo una cattiva abitudine quella di trovarti dei difetti… di sgridarti quando non ce n’era bisogno. Era solo la mia reazione al tuo essere bambina… non perché non ti amassi…Continua a leggere “Eccomi!”

L’estasi del contenimento

Eccolo quel pezzetto di vita che cerchiamo. Esiste! Quel ritaglio di visioni e di ricordi apre un varco e mi porta da te. Sento il destino svenire e il tempo svanire. La realtà si dissolve nei suoi capricci. L’impossibile affoga nei suoi assurdi doveri e nella addomesticata ragionevolezza. L’universo lotta… mette in pausa la coscienzaContinua a leggere “L’estasi del contenimento”