E ti lascio andare

Il ricordo di noi mi percuote… germoglia e si trasforma in pensiero struggente. Li chiamano peccati per distinguere il divino dal blasfemo e dall’osceno… ma nulla è osceno quando il piacere si fa divino… nulla è peccato se porta con sé il bene… quel bene che è il sale della vita e che dà sensoContinua a leggere “E ti lascio andare”

Il fulcro dello spirito

È ciò che è accaduto… e continua ad accadere… che mi dà forza… entusiasmo… energia e mi possiede. Il tempo spremuto… vissuto… e con lui i ricordi e tutta quella moltitudine di pezzi di sogni e di vita costruiti insieme. Io ti penso come se stessi vivendo adesso quell’attimo in cui mi fermai dinnanzi aContinua a leggere “Il fulcro dello spirito”

Rinasco ancora

Sto attraversando un momento di svuotamento… pieno di pensieri e di parole senza senso. Ho smarrito il ritmo generoso della ispirazione… la magia… il pathos… persino la capacità di catturare uno sguardo… di ascoltare una voce… di ammirare un corpo… di collegarmi a una mente… di cogliere un respiro… di riconoscere un’anima. Vano è ilContinua a leggere “Rinasco ancora”

Quando ridi

Quando ridi vivi la tua vita con leggerezza… il tuo sguardo diventa un affresco… il respiro si libera dagli affanni e la mente schizza via dalle cose e dalle circostanze che non capisci o che ti suonano strane. Quando ridi vai oltre… voli… superi la barriera del suono per collocarti nello spazio universale dove leContinua a leggere “Quando ridi”

Quelli come me

Quelli come me non si sopportano… non ci riesci. Per quanto ti sforzi a tenerli lontani… non si allontanano… non scappano… anzi ti acchiappano e si legano ancora di più… sempre di più… e si trasformano in vizio perché amano in modo spericolato… con tutta la forza… la passione… l’ardore… e ti bruciano. Quelli comeContinua a leggere “Quelli come me”

Ho scelto te

Non so se sia una colpa… oppure un peccato… ma sappi che ho scelto te quando eri solo un’ombra…  quando le sofferenze gridavano vendetta e il cuore era ancora troppo lacerato per esigere una cura. Ho scelto te senza scartare nulla… come il dono più bello… di quelli che accetti in silenzio… anche se… nelContinua a leggere “Ho scelto te”

Quello che non si può spiegare

Anche io… come te… sono una persona danneggiata… appartengo alla specie più pericolosa. È l’istinto di sopravvivenza che mi ha reso tale. Non sopporto la pietà… sono fatto così male che la costanza mi annoia… ma so fingere bene… per questo nessuno lo nota. Non riesco a stare in equilibrio… odio le abitudini… mi stancano…Continua a leggere “Quello che non si può spiegare”

Eccomi!

Vengo in pace… a cercarti come mai avevo fatto prima. In questa notte di tribolazioni… ho bisogno di parlare con te… di dirti che era solo una cattiva abitudine quella di trovarti dei difetti… di sgridarti quando non ce n’era bisogno. Era solo la mia reazione al tuo essere bambina… non perché non ti amassi…Continua a leggere “Eccomi!”

Incanto alchemico

Ho scelto di prenderti… come il sogno che ti addormenta di notte… e il desiderio che ti risveglia al mattino… e non avrai scampo. Lo so che mi senti… anche quando non ci sono. Sai bene che me ne sto in un angolo in silenzio a osservarti…  quando ti vesti e quando ti spogli…  divorandoContinua a leggere “Incanto alchemico”

Io e le parole

Sta scorrendo lento e inesorabile questo tempo… pieno di vuoti… di ricordi… di mancanze… di ossessioni. Pieno di attimi infiniti ed eterni… come questi minuti… che scorrono lenti come giorni di interminabile attesa. Non è quello che vivo ma quello che provo a scombinare ogni logica. Come se all’improvviso questo mondo si fosse fatto piccolo…Continua a leggere “Io e le parole”