La voce del mio IO e del suo carnefice

Ricordi che si confondono con le nuvole di tempi lontani… ricordi opachi… sbiaditi. Come il ricordo di quando sono riemerso sanguinante… rotto… stordito… scioccato… ma vivo. Ricordo di aver confusamente percepito di trovarmi ancora sulla terra. Ricordo che tutti mi chiamavano per nome… con un nome che non era mio… e che è diventato ilContinua a leggere “La voce del mio IO e del suo carnefice”